LIBERA ACCADEMIA DI ROMA APS
Registro Unico Nazionale Enti Terzo Settore

UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT ASD

Dal 3 giugno gli orari della segreteria LAR di v.le Giulio Cesare 78 sono i seguenti: martedì e giovedì ore 10.00/13.00 - mercoledì e venerdì 16.00/18.30; tel. 0686558092 - cel. 3519865122.
Sede UPS Via Flavio Stilicone 41, dal lunedì al venerdì ore 10.00/13.00 e 16.00/19.00; tel. 0699702866

ISCRIZIONI ONLINE da casa con bonifico 

LAR 5 x MILLE 


 

SUMMER 2023 - FENIS  

Conosci i viaggiatori del nostro Summer in Valle D'Aosta
Viaggio associativo dal 9 al 16 luglio



A questo link puoi vedere anche il video
"Una vacanza speciale in un posto speciale"

RISORSE FREE: video lezioni, podcast, tutorial, testi 

Seminari

 

STORIA: LA SOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE 

Con Barbara Piraccini, Storica ed esperta di letterature

Con Rita Ricci, Psicologa e Psicoterapeuta a orientamento sistemico-relazionale

Questa attività, fruibile anche online, è parte integrante del Progetto Erasmus+ Learning in Life, Life in LearningL&L,
la quota gevolata per i nostri soci è in parte sostenuta dai fondi del progetto.


 

Un seminario per parlare della straordinaria lezione sulla leggerezza di Italo Calvino, che fa parte delle celebri American Lectures, e approfondirne sia gli aspetti letterari sia quelli più connessi a un profondo lavoro su se stessi non solo come lettori ma anche come esseri umani.

Calvino considera la leggerezza come un valore piuttosto che un difetto, da non intendersi come superficialità ma come occasione di librarsi al di sopra delle nostre “zavorre” interiori, lasciando andare ciò che ci appesantisce. È così che la sua ricerca diventa per tutti noi una reazione al peso del vivere, un prendere consapevolezza di punti di vista “altri”: la leggerezza per liberarsi delle emozioni e dei pensieri negativi e dare spessore al nuovo che ci aspetta e fa battere il cuore e ai nostri rapporti interpersonali.

Sabato 3 febbraio ore 10-12.30, viale Giulio Cesare 78 Quota 10,00€



 
STORIA CONTEMPORANEA: POLONIA II° parte. Sguardo sugli ebrei Askenaziti. Storia, Letteratura e Arte.
Con Primavera Moretti

 

I CAZARI, ebrei delle Steppe, e la questione delle origini degli ASHKENAZITI. I Cazari  sono una delle tante tribù centroasiatiche che si spostano nel V secolo verso occidente come vassalli degli Unni, per poi stabilirsi a nord del Caucaso verso il 550. Con la dissoluzione dell’impero Cazaro nasce la comunità ebraica in Polonia di lingua Yiddish, compresi i CHSSIDIM. Per secoli, la Polonia ha ospitato la più vasta comunità di ebrei nel mondo; il Paese ha rappresentato il principale centro di cultura ebraica, grazie a un lungo periodo di tolleranza religiosa e di protezione delle autonomie. Tale condizione ha avuto fine con la spartizione della Polonia, a partire dal 1772, quando cominciarono discriminazioni e persecuzioni in quello che diventò per la prima volta territorio russo con una vasta popolazione di origine ebraica. Durante la seconda guerra mondiale, a seguito dell'occupazione tedesca in Polonia, la Shoah, progettata dalla Germania nazista, ha quasi completamente distrutto la comunità ebraica polacca. Dopo la caduta del comunismo il Paese ha visto un lento ritorno della cultura ebraica, con istituzioni come il Museo della storia degli ebrei polacchi di Varsavia, eventi come il Festival della Cultura Ebraica di Cracovia e nuovi programmi educativi nelle scuole e nelle università. Tra i nomi importanti di questa cultura troviamo il pittore Marc Chagall e lo scrittore, nobel per la letteratura, Isaac Singer.

Giovedì 21 marzo ore 16.00  quota 15,00€ 

 



► STORIA DELL'ARTE: ROMA NELL’ ARTE 1920-1960

Con Chiara Morabito
Laureata in Storia dell’arte contemporanea alla Sapienza di Roma, è guida turistica certifica, diplomata Archivista e Biblioteconoma. Ha una lunga esperienza di conduzione di gruppi e una grande passione per la “città eterna”.

Un Seminario, ricchissimo incontro tematico e di approfondimento dedicato alla Roma moderna, alla città còlta nelle sue atmosfere negli anni che precedettero e che seguirono il secondo conflitto mondiale, che tanto pesantemente e significativamente coinvolse la nostra città. Attraverso un’ampia carrellata di opere pittoriche, sarà possibile guardare e conoscere un’altra Roma, o, meglio, tante “altre Roma”: i volti della multiforme città, dalle periferie al centro, fra cemento e alberi, fra edifici moderni e palazzi storici; una città ritratta, singolarmente, quasi sempre priva di presenze umane. È la città osservata attraverso lo sguardo e le emozioni di artisti (romani e non solo) che la vissero, la amarono, ne colsero l’anima, ne immortalarono i cambiamenti. Non la Roma da cartolina né la Roma ufficiale. Piuttosto la Roma vissuta e trasfigurata al tempo stesso, restituita allo spettatore attraverso il filtro dello sguardo e delle emozioni di grandi pittori. Alcuni nomi e temi: Virginio Vespignani e le periferie, Giacomo Balla e i parchi pubblici, Giuseppe Capogrossi.

 

NB: Seguirà una visita alla GNAM (Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea) e/o alla GCAM (Galleria Comunale di Arte Moderna) e/o ai musei di Villa Torlonia, tutte collezioni che  raccolgono opere che hanno attinenza con i temi della lezione.

Viale Giulio Cesare 78

Storia di Roma

Quando

Ora

Incontri

Euro

Inizio

Roma nell’Arte 1920-1960

Giovedì

15.30-17.30

1+uscita

40

7 marzo 2024



STORIA DI ROMA: Roma tra la II Guerra e la ricostruzione
Con Chiara Morabito

Questa attività, fruibile anche online, è parte integrante del Progetto Erasmus+ Learning in Life, Life in LearningL&L,

la quota agevolata per i nostri soci è in parte sostenuta dai fondi del progetto.

 

 

3  seminari, fruibili sia  congiuntamente che singolarmente, intendono illustrare, attraverso un percorso cronologico, lo sviluppo urbanistico e sociale di Roma fra la fine degli anni Trenta ed i primi anni Sessanta. Si analizzeranno, pertanto, forme, luoghi, edifici, spazi, interventi, figure di architetti e molto altro, a cominciare dalla città ancora in espansione negli anni Trenta, per passare poi attraverso l’impatto della Seconda Guerra Mondiale, e per concludere infine con gli anni della ricostruzione.

  • 29 febbraio,orario 15.30-17.00Le borgate e l’Istituto Autonomo Case Popolari
  • 11 aprile, orario 15.30-17.00Il piano INA-Casa 
  • 9 maggio, orario 15.30-17.00La palazzina romana orario 15.30-17.00

3 seminari quota 135,00  L&L 60,00€ - Singolo seminario 40,00€

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information