LIBERA ACCADEMIA DI ROMA UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT                                        
LAR ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE & UPS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 


LAR - Workshop LAR - Corsi LAR - Eventi LAR - Viaggi

OPENDAY dal 22 al 28 settembre 


Settimana dell’orientamento dal 22 al 28 settembre 2019. Open Day - Incontri - Lezioni - Eventi; attività gratuite aperte a tutti. Festeggiamo insieme i 25 anni del nostro progetto culturale.
Leggi tutto sul Grande Almanacco a pag. 9

ISCRIZIONI ONLINE 

VIAGGI E COOPERAZIONE 

 


I nostri progetti di viaggio:
“Le vie della seta”
“Comunitá viandanti”
"Europa Programma Erasmus"
“Le capitali della cultura 2020”
"Marrakech 2020, Capitale della Cultura Africana"

Leggi tutto sul Grande Almanacco a pagina 41

Le segreterie sono aperte per iscrizioni e informazioni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30-13.30 e 14.30-19, viale Giulio Cesare 78 ( A Ottaviano) - via Flavio Stilicone 41 (Metro A Lucio Sestio)
Tel. 06.37716304/363 - 06.99702866
info@accademialar.it   info@universitapopolaredellosport.it

LINGUE 

Arabo - Francese - Inglese - Spagnolo - Italiano per stranieri

Fai il test online gratuito
Scopri il Feedback  dei nostri corsi

PROVERBIO FRANCESE
Ce que poulain prend en jeunesse, il le continue en vieillesse.
Ciò che il puledro impara in gioventù lo continua in vecchiaia.

 

PHOTOSOPHIA Magazine 


Numero 38 - Set. Ott. 2019

Ultimo numero foto
PHOTOSOPHIA.IT

Rivista gratuita di Cultura e Formazione Fotografica
Direttore Silvio Mencarelli

FACEBOOK LARUPS 

Risultati immagini per facebook mi piace
 

Viaggi e Cooperazione

Le nostre linee progettuali di viaggio e cooperazione - che ci piace immaginare come “vie” aperte alla conoscenza e alla comunicazione - attingono alla storia delle nostre attività di programmazione culturale e prendono corpo anche dai tanti progetti di scambio europeo e di cooperazione internazionale realizzati in questi anni. Questi due aspetti, la  programmazione culturale qui a Roma e le attività di scambio e cooperazione in molti luoghi, hanno sempre avuto un punto in comune: la ricerca di un giusto equilibrio tra la costruzione di rapporti “sani” con le Istituzioni rappresentative dei territori che abbiamo percorso e la costruzione di una rete di collaborazione fatta di dialogo tra buone prassi con le componenti della società civile organizzata e non, sempre presenti e garanti della legittimità della narrazione dei propri luoghi e culture.
Altro punto fondamentale è la nostra ricerca di un giusto equilibrio all’interno di un progetto di conoscenza che si vuole basare su un approccio di studio di un “passato conosciuto” che va sempre riletto e reinterpretato alla luce delle nuove scienze e un presente che incombe e un futuro pieno di incognite, ma che va sostenuto e disegnato diventandone attori consapevoli. Questo è l’atteggiamento che abbiamo avuto e vogliamo mantenere ed è per questo che la nostra proposta si arricchisce di nuove idee, tavoli con nuovi protagonisti, proposte per affrontare al meglio la complessità che ci attende.
Andiamo alla scoperta di mondi e culture, vicini e lontani, con entusiasmo e piacere percorrendo nuove e vecchie “vie”. Durante i nostri viaggi - fuori e dentro le nostre case - abbiamo compreso, con l’esperienza, che mondi e culture sono molti e diversi. Sono tutti importanti ed è necessario conoscerli, poiché sono specchi che riflettono il nostro e conoscerli ci permette di capire meglio noi stessi, di definire la nostra identità attraverso il confronto e il dialogo con le altre.
Viaggiare con noi non significa necessariamente fare i bagagli e partire, perché ciò che proponiamo non sono “viaggi” ma “progetti di viaggio”. Sappiamo bene che esistono tanti tipi di viaggiatori: anche coloro che amano “spostarsi” senza allontanarsi da casa, studiando mappe e strade, ipotizzando itinerari, immaginando luoghi e storie attraverso le parole di altri. Piace farlo anche a noi, ed è per questo che costruiamo progetti “complessi”, in cui il viaggio in sé ne è solo una parte, importante ma non fondamentale, perché accompagnata da percorsi di approfondimento e conoscenza fatti di incontri con esperti, narrazioni, seminari e brevi corsi, cibo tradizionale, momenti conviviali di musica e danze.
Ci chiediamo spesso quale sia veramente la forza che ci spinge a viaggiare. Il bisogno continuo di stupirci con qualcosa di nuovo? Di vivere avventure? Oppure semplice curiosità? Forse questa forza è proprio la ricerca della risposta: essere sempre in movimento, indagare sulle tracce di chi ha percorso strade e luoghi prima di noi, sempre concentrati, pieni di idee, di ipotesi, di progetti. “Nomadi” e viandanti infaticabili, per i quali ogni viaggio è un sforzo, un’indagine tesa a conoscere la vita, il mondo, noi stessi, gli altri.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information