LIBERA ACCADEMIA DI ROMA UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT                                        
ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE & ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 


LAR - Workshop LAR - Corsi LAR - Eventi LAR - Viaggi

PROGETTO LAR-UPS 

PHOTOSOPHIA News 

Numero 24 - Maggio-Giugno 2017
Ultimo numero foto
Sfoglia
Photosophia l'esclusiva Rivista di Cultura e Formazione Fotografica
edita dalla Libera Accademia di Roma
Direttore Silvio Mencarelli

ARTinCLUB 2017 


ARTinCLUB-CinecittArt è un luogo per incontrarsi e conoscere. Uno spazio ideale, artistico e culturale a tutto tondo, dove trovano piacevolmente continuità e sviluppo le nostre attività. Leggi il cartellone 2016 -17 che ci accompagnerà per tutti i week-end.

 

BENESSERE Centro  

Risultati immagini per benessereNella sala Benessere di Viale Giulio Cesare, 78 in Prati sono proposte diverse discipline corporee volte al riequilibrio della postura e al mantenimento della salute: bones for life, ginnastica dolce e posturale, feldenkrais, postural pilates, hatha e vini yoga, tajij quan
Trattamenti individuali su prenotazione  Leggi tutto

 

5 X MILLE 


 

CONVENZIONI LAR-UPS 

McDONALD'S 15% McCaffè 5 colazioni + 1 omaggio

Leggi tutto...

POLIZIA DI STATO 5% e 10%

Leggi tutto...

TEATRO DI ROMA

Leggi tutto...

TEATRO AMBRA JOVINELLI 20%

Leggi tutto...

ACCADEMIA NAZ. DI SANTA CECILIA

Leggi tutto...

TEATRO QUIRINO 20%

Leggi tutto...

SCOPRI ROMA PEDALANDO

Responsabile del progetto: Stefano Biscaccianti
Collaborazione di Alessandro Zanini


La rinascita delle città passa per lo sgombero della strada dalle auto. Nessuno ha mai deciso che le strade dovessero appartenere all’automobile e non ai cittadini.
Ivan Illich


Era un’idea geniale, ma qualcuno ha trovato immediatamente il modo di metterla dentro una riserva: le piste ciclabili. La bicicletta è il modo inventato per dare il massimo della libertà a tutti e il massimo della democrazia a una città. La nostra società dedica invece un tempo enorme agli spostamenti, è vittima del funzionamento ingombrante e controproducente che ha come baricentro l’automobile - un ossimoro - perché la risposta individuale alla mobilità finisce per impedire all’individuo di spostarsi. Il traffico e l’imbottigliamento non sono un effetto secondario del sistema, ne sono l’essenza.
Ivan Illich, in “Elogio della bicicletta” traccia una convincente apologia dell’unico mezzo di trasporto veramente ecologico. La bici, la sua bellezza e saggezza, l’unica vera risposta alla crescente carenza d’energia e al soffocante inquinamento delle città. Illich nota acutamente che la bicicletta e l’auto sono state inventate dalla stessa generazione, ma sono simboli di due opposti modi di usare il progresso moderno.
Franco La Cecla
(prefazione a “Elogio della bicicletta” di Ivan Illich)

Contributo libero. Le quote di partecipazione saranno devolute  per il sostegno delle nostre attività associative a carattere culturale e solidaristico. 
Per facilitare l'organizzazione vi chiediamo di obbligatoriamente di prenotarvi e/o iscrivervi, telefonando allo 06.37716304/363, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.



C’è chi sostiene che Roma sia la più bella città del mondo, immersa com’è nella storia, nell’arte, nel verde. Eppure essa è anche difficile da vivere perché vasta, rumorosa, inquinata, con gli spazi urbani invasi dalla congestione del traffico motorizzato. Questa contraddizione appare evidente più ai turisti che ai romani, i quali chiedono la soluzione al problema del traffico senza capire di essere loro stessi, coi loro comportamenti, la causa del problema; senza rendersi conto che il vivere in una città così delicata necessita di un sacrificio: la drastica limitazione nell’uso dei mezzi di trasporto motorizzati. Una delle azioni possibili per contribuire alla soluzione del problema è incentivare e facilitare l’uso della bicicletta, idea da anni applicata in tutte le città del nord Europa. Vogliamo provarci anche a Roma?
Alcuni soci della LAR-UPS, desiderosi di dare un contributo alla salvaguardia della città, hanno deciso di organizzare visite culturali usando l’unico mezzo di trasporto realmente eco-compatibile, la bici. Pur consapevoli dell’insufficiente dotazione di percorsi protetti essi sono convinti che una buona conoscenza delle vie secondarie consenta - unita a una condotta di guida prudente - di visitare Roma in modo rispettoso: pedalando.
Le visite si svolgeranno il sabato o la domenica mattina, una volta ogni due settimane, cominciando con percorsi poco impegnativi per poi allargare il campo d’azione. Per prima cosa si visiteranno i parchi storici e i siti raggiungibili tramite piste ciclabili (villa Borghese, Foro Italico, villa Ada, etc.); quindi si visiteranno i capolavori presenti nel centro storico, ogni volta con un tema diverso (le fontane barocche, le chiese romaniche, etc), in modo che tutti abbiano la possibilità di riprendere confidenza con la bici. In primavera, approfittando della bella stagione, si effettueranno uscite anche di un’intera giornata, avendo come meta zone lontane, ma di grande interesse naturalistico, artistico o archeologico (Appia Antica, acquedotti romani, parchi regionali).

La visita ai monumenti sarà la finalità culturale delle uscite, l’uso della bicicletta ne sarà il piacevole strumento.
Il contributo per la partecipazione a ogni uscita è libero e verrà interamente devoluto alla LAR e all’UPS per il sostegno alle attività associative di carattere culturale e solidaristico.
L’appuntamento per le uscite sarà a p.zza del Popolo, per consentire a chi non ha la bicicletta di affittarne una. Le informazioni sui percorsi e gli appuntamenti per le varie uscite verranno comunicate ai soci tramite newsletter e sui siti delle associazioni.

Appuntamento per le passeggiate sarà sempre a Piazza del Popolo angolo bar Rosati; i percorsi termineranno sempre al Piazza del Popolo.

PERCORSI E DATE

Da villa Borghese al quartiere Coppedè, villa Paganini e villa Torlonia fino al mausoleo di S. Costanza e alla basilica di S. Agnese con i suoi meravigliosi mosaici romanici

sab 14 gennaio

3h 30’

Lungo le piste ciclabili del quartiere Prati fino a Monte Ciocci, la ciclovia della Balduina fino a S.Maria della Pietà – visita al museo della mente e alla strreet-art di Primavalle

dom 29 gennaio

3h 30’

La ciclovia nord del Tevere: il lungotevere della Vittoria, ponte Milvio e lungo l’argine fino a Prima Porta

sab 11 febbraio

3h

Lungo l’Aniene fino a ponte Nomentano, alla Città Giardino di Piazza Sempione e al parco di Aguzzano

dom 26 febbraio

3h 30’

Monte Testaccio, Piramide, Gazometro e archeologia industriale: visita alla collezione d’arte antica della Centale Montemartini  e street art al ponte della Scienza

dom 5 marzo

3:30h

I grandi palazzi del Rinascimento

sab 18 marzo

3h

Gli obelischi e i reperti egizi di Roma, le quattro basiliche della cristianità

sab 8 aprile

3h

La ciclovia sud del Tevere fino a Tor di Valle, poi visita ai parchi dell’EUR e ritorno lungo la ciclovia della C. Colombo

sab 29 aprile

3h 30’

La Roma imperiale e le grandi terme: terme di Diocleziano e terme di Caracalla  (con visita dei siti archeologici)

dom 7 maggio

3h 30’

La via del Mandrione, la street art del Quadraro e il parco degli acquedotti (possibilità di pranzare al sacco nel parco)

dom 14 maggio

4h 30

Appia Antica regina viarium fino alla villa dei Quintili  (possibilità di pranzare al sacco nel parco)

sab 27 maggio

5h

Il parco del Pineto e la riserva naturale di Monte Mario (possibilità di pranzare al sacco nel parco)

sab 10 giugno

4h

Villa Pamphili, villa Carpegna il Gianicolo  (possibilità di pranzare al sacco6 nel parco)

sab 17 giugno

4h 30

Modalità di partecipazione
- Per partecipare è necessario essere soci LAR-UPS e firmare un’unica dichiarazione di scarico delle responsabilità valida per tutte le uscite
- Ci si può prenotare recandosi presso le segreterie o effettuando un bonifico all’associazione, comunicandolo poi telefonicamente alle segreterie LAR-UPS
- Chi desidera partecipare ma non è ancora socio, con la quota di partecipazione della sua prima uscita otterrà anche la tessera “smart” (valida per molte altre attività culturali LAR-UPS)
- La partenza per tutti i percorsi è prevista alle ore 10 da piazza del Popolo (angolo bar Rosati); si consiglia di arrivare sul posto con un po’ di anticipo, in particolare se si deve affittare una bicicletta
- Gli aderenti possono raggiungere il gruppo anche lungo il percorso, previo accordo telefonico con il capogruppo
- Si consiglia l’uso del casco e del giubbetto catarifrangente (non obbligatori)
- Ogni partecipante può effettuare anche parte del percorso previsto, previo accordo col capogruppo
- I partecipanti si impegnano a partecipare alle pedalate turistiche dotati di biciclette funzionanti e sicure.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information