LIBERA ACCADEMIA DI ROMA UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT                                        
ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE & ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 


LAR - Workshop LAR - Corsi LAR - Eventi LAR - Viaggi

ISCRIZIONI ONLINE 

LINGUE 

Arabo - Francese - Inglese - Spagnolo

Fai il test online gratuito

Scopri il Feedback  dei nostri corsi

PROVERBIO FRANCESE
Ma revendication en tant que femme, c’est que ma différence soit prise en compte, que je ne sois pas contrainte de m’adapter au modèle masculin.
Simone Veil

La mia rivendicazione in quanto donna è che la mia differenza sia presa in considerazione e che non sia costretta ad adeguarmi al modello maschile.

 

WEEK-END Insieme 


 

Una delle novità di quest’anno sarà l’organizzazione di brevi viaggi in compagnia dei nostri docenti,
ci piace stare insieme con convivialità e condividere le bellezze che ci circondano...  LEGGI TUTTO

 

VIAGGIO: L’IRAN E LA PERSIA, DELL’ACQUA E DEL VENTO 

Risultati immagini per iran persiaVIAGGIO ASSOCIATIVO dal 17-29 APRILE 2019

«Un viaggio non inizia nel momento in cui partiamo né finisce nel momento in cui si raggiunge la meta. In realtà comincia molto prima e praticamente non finisce mai, dato che il nastro della memoria continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati. È il virus del viaggio, malattia sostanzialmente incurabile» Da "In viaggio con Erodoto" di Ryszard Kapuscinski
 

MAROCCO 2016, IL “NOSTRO” SUD-EST

VIAGGIO DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
DAL 7 AL 14 APRILE 2016

MAROCCO, IL “NOSTRO” SUD-EST  

 

Itinerario di cooperazione internazionale Aprile 2016

Università Popolare dello Sport

Libera Accademia di Roma

Sport Against Violence

 

DOVE ANDIAMO?

Il nostro itinerario ci porterà in Marocco, da Marrakech al sud-est del Paese, fino alle dune del deserto di Merzouga. In genere, nei viaggi cosiddetti “turistici, questo percorso viene definito “la rotta delle kasba”, offrendo un’immagine folkloristica e parziale di questa parte del paese, con una popolazione al 100% berbera. La nostra rotta, al contrario, ci porterà a conoscere da vicino una realtà diversa e piena di fascino, anche se più nascosta e complessa da comprendere

PERCHE’ ANDIAMO?

Il nostro sistema associativo è da anni impegnato in progetti di cooperazione internazionale. Il nostro lavoro, in Italia e all’estero, si propone di incoraggiare le persone a sviluppare una coscienza civile attraverso la cultura, lo sport e il benessere, intesi come bene comune. Cerchiamo sempre di “uscire dai nostri confini”, reali o metaforici che siano, cercando di tenere ben presente che essi non costituiscono una barriera o un limite ma, al contrario, sono uno spazio fisico e ideale in cui contesti, esperienze, culture diverse si incontrano e interagiscono positivamente.

Negli ultimi anni questa progettualità ci ha portato in molti luoghi che per affinità, passione o interesse ci hanno in qualche modo “chiamato”: Libano, Senegal, Kurdistan Iracheno, Iraq, Marocco, Tunisia, incontrando e cooperando con realtà associative, organizzazioni, persone lontane eppure molto vicine a noi per idee e obiettivi. A marzo 2015 abbiamo partecipato attivamente al World Social Forum di Tunisi, con una rappresentanza del nostro sistema che ha contribuito a dare alla società civile un segnale  forte dopo gli attentati terroristici al Bardo: “noi ci siamo”.

Quest’anno la nostra “trasferta” sarà in Marocco, dove porteremo la nostra solidarietà e testimonianza a eventi culturali e sportivi eccezionali, che, ne siamo certi, saranno per tutti noi un’occasione irripetibile di dialogo, confronto, convivialità.

 

COSA FAREMO?

Il nostro itinerario si svolgerà dal 7 al 14 aprile 2016 perché è proprio durante quei giorni che troveremo e avremo la possibilità di partecipare ad alcuni eventi del tutto “speciali”:

 

· Il Festival della Musica del Mondo di Merzouga

· La corsa amatoriale (10 km) tra le dune del deserto

· La Biennale di Arte Contemporanea a Marrakech

 

Eventi importanti, legati all’arte, allo sport, alla cultura come strumenti di dialogo e conoscenza, ponti che uniscono popoli, elementi fondamentali per combattere l’intolleranza e lavorare in sinergia per la pace e il buen vivir comune.

 

Durante il nostro itinerario da Marrakech a Merzouga (e ritorno) organizzeremo incontri conviviali con le organizzazioni, movimenti popolari, associazioni locali con cui da tempo collaboriamo in progetti di cooperazione internazionale.

Sarà un’occasione unica per approfondire la conoscenza di realtà che operano in contesti molto diversi dal nostro, portando nello stesso tempo la testimonianza dell’impegno delle nostre organizzazioni .

 

IL FESTIVAL DELLA MUSICA DEL MONDO 2016 DI MERZOUGA

Merzouga è la location di uno dei più affascinanti Festival musicali, giunto alla sua quarta edizione. Una festa di condivisione e scambio culturale che si svolge tra le dune del Sahara marocchino con musicisti e artisti provenienti da tutto il mondo. Lo spirito che anima questa grande manifestazione, che include anche la corsa amatoriale di 10 km, è espresso perfettamente dal messaggio di saluto per il 2016 da parte di Nasser Naciri, direttore del Festival:

“Il Sahara marocchino è un crocevia di culture ancestrali. I suoi abitanti, i nomadi, non hanno né paese né confini. Il nostro Festival ha l'obiettivo mantenere questo ruolo di punto di incontro millenario. Anche se la nostra Terra sembra limitata a una distesa di deserto, è stata e sarà sempre un crogiolo e fonte inesauribile di valori umani globali. (…) I conflitti politici e le frontiere tra i popoli non smettono di aumentare, solo l'arte e lo sport possono salvaguardare l’Umanità e suscitare un nuovo slancio verso la pace. Il patrimonio musicale del nostro paese, multiculturale e multietnico custodisce questi valori. La sua fusione con quelli di altri paesi offre un quadro di fraternità, pace e tolleranza che noi vogliamo vedere brillare nel mondo”.

 

LA CORSA E LE ATTIVITA’ SPORTIVE

Merzouga si trova in una regione nota per sua ricchezza ecologica e diversità bioclimatica, che la rende uno spazio ideale per la pratica di sport.

Le attività sportive saranno organizzate in parallelo con l'ultima giornata del Festival (10 aprile) e hanno l’obiettivo di coinvolgere e sensibilizzare sull'importanza e i benefici dello sport. La corsa (10 km) si svolge su sentieri e sabbia, con percorso chiuso e messo in sicurezza. La gara (non competitiva) richiama atleti e amatori provenienti da tutto il Marocco e dall’estero.

Per il 2016, il comitato organizzatore ha pensato, in parallelo alla corsa, di proporre anche un torneo di calcio con l’obiettivo di promuovere ulteriormente l’attività sportiva nel deserto. Si prevede la presenza di squadre marocchine e straniere. Presenteremo la nostra squadra e tutti siete invitati a giocare.

 

LA COOPERAZIONE E LA SOLIDARIETA’

Il nostro sistema associativo è da tempo attivo sul territorio a sud est del Marocco, lavorando per implementare partnership con associazioni, organizzazioni, movimenti popolari, istituzioni locali, con l’obiettivo di realizzare attività per tutti culturali, sportive e di cooperazione e realizzare in sinergia progetti internazionali per la creazione di beni comuni in luoghi depauperati e svantaggiati, sul modello del nostro progetto Sport Against Violence Event SAVE.  In particolare, in questi anni, ci siamo concentrati sulle questioni riguardanti il popolo Amazigh (berbero), che in questo territorio costituisce il 100% della popolazione.

Lungo il nostro itinerario incontreremo in convivialità alcune delle organizzazioni con cui stiamo cooperando: l’Associazione Socio-Culturale Tinnhinan a Klaat M’Gouna, la comunità del Comune Rurale di Imider (in sit-in da più di 4 anni contro impoverimento e inquinamento ambientale sul loro territorio) in provincia di Tinghir, la Federazione Nazionale Associazioni Amazigh a Marrakech.

 

MARRAKECH E LA BIENNALEDI ARTE  CONTEMPORANEA 2016

Pittura e scultura, ma anche danza, coreografia, street art, musica: l'Arte in tutte le sue forme caratterizzerà la Biennale di Marrakech tra Palazzo El Badi, piazza Jemaa El Fna, Dar El Bacha, le gallerie d’arte contemporanea e le vie della città rossa, organizzata anche per la sua sesta edizione in partnership con il Festival Alwaln'Art, dedicato all’arte di strada.

Non mancherà al nostro itinerario la visita dei souk e della Medina, vivendola e apprezzandola come viaggiatori e non come turisti, sia nei suoi luoghi di interesse come la Medersa Ben Youssef o le tombe Saadiane sia nel cuore semplice e pulsante di questa città, nel passato crocevia di popoli e culture tra l’oceano Atlantico e il Sahara.

 

IL NOSTRO ITINERARIO

Al momento ci riserviamo di fornire indicazioni di massima, in quanto il programma del Festival e delle attività sportive connesse è ancora in fase di elaborazione definitiva. In linea generale, comunque, questo sarà il nostro itinerario che ci porterà in circa 1.130 km a conoscere molto da vicino la realtà del sud-est del Marocco:

 

· Giovedì 7 aprile: Roma-Marrakech-Ouarzazate

· Venerdì 8 aprile: Ouarzazate-Merzouga

· Sabato 9 aprile: Merzouga (escursione deserto + festival)

· Domenica 10 aprile: Merzouga (mini-maratona + escursione Rissani + festival)

· Lunedì 11 aprile: Merzouga-Imider

· Martedì 12 aprile: Imider-Marrakech

· Mercoledì 13 aprile: Marrakech

· Giovedì 14 aprile: Marrakech-Roma

 

Quota individuale di partecipazione: 700€ + volo*.

Iscrizione: 300€ entro il 17 febbraio 2016

Saldo: 400€ + quotazione del volo* entro il 16 marzo 2016

La quota comprende: documentazione di approfondimento; bus con autista a disposizione del gruppo; 7 notti in albergo/riad; pass per le attività del Festival di Merzouga; escursioni; cena di fine viaggio a Marrakech; polizza infortuni e Europeassistance. Le quote per bambini e ragazzi verranno valutate in base all’età. Prevediamo una scontistica per famiglie.

*Specifiche volo: la quotazione del volo dipende dal momento in cui si effettua l’iscrizione.

 

Contatti

Giuseppe D’Agostino +39 3478019678

Francesco Savastano +39 3337336812

Rita Ricci +39 3296747512

Giovanni Gava +39 3383140770

 

Segreteria organizzativa LAR-UPS, tel. 06.37716304

Viale Giulio Cesare 78 - 00192 Roma

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information