LIBERA ACCADEMIA DI ROMA UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT                                        
ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE & ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 


LAR - Workshop LAR - Corsi LAR - Eventi LAR - Viaggi

ALMANACCO Corsi - Formazione - Eventi - Viaggi - Seminari  

#LINGUE 

Arabo - Cinese - Francese - Inglese - Tedesco - Portoghese - Spagnolo

Fai il test online gratuito

Scopri il Feedback  dei nostri corsi


PROVERBIO PORTOGHESE
Quando se aprende a amar, o mundo passa a ser seu - Legião Urbana

Quando si impara ad amare, il mondo diventa tuo.

 

PHOTOSOPHIA News 

Numero 28 - Gen. - Feb. 2018
Ultimo numero foto
Sfoglia
Photosophia l'esclusiva Rivista di Cultura e Formazione Fotografica
Direttore Silvio Mencarelli

Storia

DA GENNAIO 2018

CINEFORUM LA STORIA SIAMO NOI, FILM PER RACCONTARE

Con Primavera Moretti, dal 20/01/18 (Nell’Anno del Signore di L. Magni) il sabato ore 15-18, due volte al mese, quota singolo incontro 15€ compreso piccolo buffet.

 

Barbara Piraccini

IL MEDIOEVO NEI LUOGHI E NEI PERCORSI DEGLI ORDINI MENDICANTI

Con la nascita e la diffusione degli Ordini mendicanti, si creò un netto distacco dalla tradizionale concezione monastica, chiusa, stabile e separata dal mondo. Francescani e domenicani si mossero nei contesti urbani e, per effetto della loro azione, sorsero conventi in quasi tutte le più importanti città italiane ed europee. Il corso si occuperà dei luoghi e delle vicende, tra contrasti interni e opposizioni esterne, che fanno da sfondo al rinnovamento religioso del XIII secolo.

 

Sede: v.le Giulio Cesare 78

Corso

Quando

Ora

Lezioni

Euro

Inizio

Cineforum La Storia siamo noi

Sabato

15-18

 

15

20/01/18

Il Medioevo nei luoghi e percorsi…

Giovedì

11-12.30

8

75

08/02/18


 

DA OTTOBRE 2017

Primavera Moretti

IL ‘900 A EST DELL’EUROPA. DAI BALCANI AL GIAPPONE: IL TRIONFO DEI NAZIONALISMI

Il 1900 è un secolo di turbolenze. All’interno dell’Impero turco ottomano tra il 1905 e il 1913 varie crisi e guerre locali portano la situazione al limite del conflitto generale. Due di queste (crisi marocchine) sono il risultato del tentativo tedesco di sostenere l'indipendenza del Marocco nei confronti dell'occupazione francese. Un'altra crisi si apre nei Balcani nel 1908, in seguito all'annessione della Bosnia-Erzegovina da parte dell'Austria-Ungheria: la guerra viene evitata solo perché la Serbia, che coltiva mire espansionistiche sulla regione, non può agire senza il sostegno della Russia, non ancora disposta al conflitto. Nel Medio Oriente la situazione non è migliore: Inghilterra e Francia si spartiscono le zone di competenza turca. Iran e Iraq si scontrano per la globale guerra fredda. L’India entra nella guerra civile. La Cina, sottoposta al controllo maoista, diviene sempre più isolata, mentre per il Giappone si apre il Periodo Meiji, che segnerà la trasformazione del paese.

 

L’OTTOCENTO: STORIA E LETTERATURA

Tra la fine del Settecento e il primo decennio dell’Ottocento, periodo segnato dalla Rivoluzione francese e dall’Impero fondato da Napoleone, si afferma in Europa, e in Italia in particolare, il Neoclassicismo, un movimento culturale e artistico di vaste dimensioni che si esprime, oltre che nella poesia, anche nelle arti figurative. Il Neoclassicismo non dura però a lungo: oltre al culto del bello si avverte ben presto la necessità di riflettere sulla realtà, in particolare su quei valori che nobilitano il pensiero e la vita dell’uomo, quali l’aspirazione alla libertà e l’amor di patria, che saranno tipici del Romanticismo. Furono gli intellettuali tedeschi a dar vita al Romanticismo, un movimento che per molti aspetti reagiva all’Illuminismo. Dalla Germania, il Romanticismo si diffuse nei primi vent’anni dell’Ottocento in Inghilterra, in Francia e in Italia, influenzando profondamente la cultura e le arti del periodo. In Russia esplode la grande letteratura. Dal punto si vista storico troviamo i risorgimenti europei con le idee nazionali e, di contro, il pensiero marxista di tendenza internazionalista.

 

IL RISORGIMENTO. AFFERMAZIONE DELL’IDEA LAICA DI STATO

Nell'Ottocento diversi Paesi europei videro la nascita di movimenti nazionalistici che ne portarono poi all'indipendenza: l'Italia era sicuramente uno di questi. Con il Risorgimento si sottolinea la rinascita culturale e politica, di riscatto da una condizione di servitù e di decadenza morale, di ritorno a un passato glorioso. L'Italia, a differenza di altri Stati europei, non aveva mai conosciuto l'esperienza di uno Stato unitario: lo era stata solo all'epoca dell'Impero Romano, il quale era un'entità sovranazionale. Esisteva però una nazione italiana, intesa come comunanza di tradizioni culturali, religiose e, in parte, anche economiche. Quasi contemporaneamente all’unificazione italiana avanzava anche il processo dell’unificazione tedesca. L’obiettivo di Bismarck fu il rafforzamento militare e politico dello Stato prussiano. Bismarck era convinto che con i metodi parlamentari non sarebbe stato possibile unificare la Germania e che fosse necessario procedere ugualmente, anche senza l’approvazione parlamentare, al rafforzamento militare. Caratteristica questa che segnerà la storia del popolo tedesco

 

LE RIVOLUZIONI MODERNE: INGHILTERRA, FRANCIA E AMERICA

Il corso si apre con l’analisi della Rivoluzione industriale in Inghilterra. Il Settecento degli Illuministi e l'apporto di questi alla Rivoluzione Francese, la Massoneria, l'Indipendenza Americana e la formazione politica del “Nuovo Continente”. Ci occuperemo degli aspetti religiosi e filosofici che hanno dato vita alla Democrazia in America. Una sezione particolare sarà dedicata alle idee promosse durante la Rivoluzione in Francia. Napoleone nei rapporti con l'Europa e il Papato. Lo studio sarà incentrato sulla valutazione della religione nella formazione degli stati nazionali europei e il conseguente abbandono del ricorso spirituale durante l’epoca rivoluzionaria e napoleonica.

 

Sede: v.le Giulio Cesare 78

Corso

Quando

Ora

Lezioni

Euro

Inizio

1900 ad Est dell’Europa

Martedì

13-14.30

25

180

10/10/17

L’ottocento Storia e Letteratura

Mercoledì

17-19

25

200

11/10/17

Il Risorgimento

Giovedì

15-17

25

200

12/10/17

Le rivoluzioni Moderne

Giovedì

17-19

25

200

12/10/17

 

Sede:CSA P.zza A. Tosti,1

L’ottocento Storia e Letteratura

Giovedì

11-13

25

200

12/10/17

 

Barbara Piraccini

IL MEDIOEVO DEI MONASTERI, DELLE CATTEDRALI E DELLE ABBAZIE

E’ noto il ruolo che nel Medioevo rivestirono i grandi centri religiosi disseminati nei territori europei, sintesi e testimonianza visibile di secoli di grande vitalità storica. Che fossero isolati nelle campagne o in luoghi impervi o in contesti urbani, comunque, si strutturarono come poli complessi e articolati, in cui vita religiosa, economica e culturale interagirono profondamente. Durante il corso si ricostruiranno la genesi e la storia di alcune tra le principali fondazioni religiose dei secoli di mezzo, attraverso le cronache e le testimonianze dei protagonisti: fondatori, visitatori e pellegrini (tra l’altro, si parlerà di Montecassino, San Gallo, Cluny, Canterbury, Compostela, Bobbio, Citeaux).

 

Sede: v.le Giulio Cesare 78

Corso

Quando

Ora

Lezioni

Euro

Inizio

Il Medioevo dei monasteri, cattedrali e abbazie

Giovedì

11-12.30

8

75

19/10/17

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information