LIBERA ACCADEMIA DI ROMA UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT                                        
LAR ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE & UPS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 


LAR - Workshop LAR - Corsi LAR - Eventi LAR - Viaggi

LAR UPS segreteria viale Giulio Cesare 78 aperta dal lun. al ven. orario 10-13.30 e 15 -19

ISCRIZIONI Online 

LINGUE 

Arabo - Francese - Inglese - Spagnolo - Italiano per stranieri
Risultati immagini per mondo
Fai il test online gratuito
Scopri il Feedback  dei nostri corsi

PROVERBIO FRANCESE
Ce que poulain prend en jeunesse, il le continue en vieillesse.
Ciò che il puledro impara in gioventù lo continua in vecchiaia.

 

GRANDE ALMANACCO 2019-20 


CORSI PER TUTTI - FORMAZIONE - WORKSHOP - SEMINARI - EVENTI GRATUITI - VIAGGI E COOPERAZIONE

Scopri il tuo per-corso migliore e lasciati consigliare dal Grande Almanacco, ritiralo gratuitamente nelle nostri sedi.

Sfoglialo online

Scarica il pdf
 

ATTIVITÁ GRATUITE 

VISITA GUIDATA
Santo Stefano Rotondo al Celio

con Francesco Maroccia
Venerdì 24 gennaio ore 15
partecipazione libera, richiesta la prenotazione presso le segreterie.


LA CANNABIS TERAPEUTICA
Viaggio fotografico tra pazienti e cure

Venerdì 24 gennaio ore 18.30. Viale Giulio Cesare 78
L’autrice è entrata lentamente nella vita di queste persone e ha dato loro voce, affinché tutti potessimo sapere che la cannabis può aiutare chi soffre a ritrovare serenità anche se continua a combattere ogni giorno. Interviene: Maria Novella De Luca fotoreporter e autrice del libro fotografico, Dott. Pierangelo Cifelli  neuroscienziato e ricercatore dell’Università La Sapienza di Roma.

Aikido

Da gennaio

PAOLO NARCISO
Il lunedì e giovedì ore 19-21, dal 09/01/20, a via Flavio Stilicone
Quota di partecipazione: 50€/mese; 135€/trimestre


AIKIDO
Responsabile tecnico Paolo Narciso, insegnante certificato, counselor, coach e istruttore di tecniche meditative.
L’Aikido è un’arte marziale tradizionale giapponese non competitiva. Nel Dojo Shochikubai promuoviamo un lavoro che integra efficacia e morbidezza intendendo l’Aikido come una vera e propria “arte marziale interna” che permette di sviluppare grande potenza ed energia senza sacrificare la fluidità e l’eleganza del gesto. Per questo è molto praticata e apprezzata dalle donne, oltre che dagli uomini. La pratica dell’Aikido, oltre lo sviluppo di efficacia marziale, ha lo scopo di accrescere i valori etici, promuovere comportamenti di integrità morale e agevolare lo sviluppo della consapevolezza di sé, corporea, emotiva e relazionale. La pratica è adatta a tutti, dai 13 anni in poi, e non necessita di pregresse esperienze marziali.
Sho, Chiku e Bai è il modo cinese di pronunciare i termini giapponesi Matsu, Take e Ume ovvero Pino, Bambù e Prugno. Come ogni rappresentazione e simbolo, anche Shochikubai ha diversi piani di lettura che spaziano da quelli più squisitamente filosofici a quelli strettamente tecnici.

TAEKWONDO ( Annullato)
M° Stefano Galassi Taekwondo Musa Kwan “Insegno un’arte anche attraverso lo sport”
Etimologicamente, il termine taekwondo si compone di tre ideogrammi: tae (calciare in volo), kwon (colpire con il  pugno) e do (arte, disciplina): «l’arte dei pugni e dei calci in volo» (pronuncia Tecondò). Deriva dall’unione degli stili esterni della Cina del Nord e del Taekyon, antica arte marziale coreana; quindi una solida cultura di base, le cui origini si fanno risalire al 50 a.C. Il Taekwondo, si compone prevalentemente di vari tipi di calci (soprattutto acrobatici), per i quali è previsto un allenamento specifico; contiene anche delle forme chiamate poomse, che prendono generalmente il nome dagli elementi della natura, da concetti filosofici orientali o da avvenimenti della storia coreana. Oggi il Taekwondo, sport Olimpico e Paraolimpico, è l’arte marziale con il più alto numero di praticanti nel Mondo: diffuso in tutti i continenti, 210 le nazioni affiliate alla World Taekwondo, 70 milioni i praticanti. La tenuta di allenamento del taekwondo consiste in una giacca bianca chiusa, dai pantaloni dello stesso colore della giacca e dalla cintura; il colletto della casacca è bianco per le cinture colorate, è nero per le cinture nere. Questa divisa viene chiamata dobok.
La nostra proposta, nel solco della tradizione, permetterà di apprendere le varie tecniche e di migliorare le personali capacità atletiche grazie a un intenso programma di allenamento settimanale, per tutto l’anno sportivo.


 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information