LIBERA ACCADEMIA DI ROMA & UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT



LAR Associazione di Promozione Sociale APS - UPS Associazione Sportiva Dilettantistica ASD


CONTATTI E ORARI DELLE SEGRETERIE  

Hai bisogno di informazioni personalizzate, desideri parlare con un docente o un dirigente, vuoi prenotare un’attività?

Le nostre segreterie rispondono alle vostre richieste il lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00 e il martedì-giovedì dalle ore 16.00 alle 19.00 Per informazioni via mail clicca qui!

  Il nuovo numero telefonico della segreteria della sede di v.le G. Cesare 78 è 0686558092   Nuovo numero mobile 3519865122 
  • Sede via F. Stilicone 41,  0699702866
Hai necessità di venire di persona in segreteria?

Le segreterie di Viale Giulio Cesare 78 (MA Ottaviano) e di Via Flavio Stilicone 41 (MA Lucio Sestio) sono aperte al pubblico il lunedì-mercoledì-venerdì dalle 16.00 alle 19.00 e il martedì-giovedì dalle 10.00 alle 13.00

Disegno Acquerello Pittura

A cura di: Ugo BevilacquaBarbara DuranRossella Lenci

Ugo Bevilacqua

Vive e lavora a Grotte di Castro e a Roma. La sua vasta produzione artistica comprende quadri, disegni, incisioni e foto. Ha esplorato il linguaggio del corpo, ha affrontato i classici. Sperimenta tutte le tecniche. Lavora “en plein air” e in studio per restituire immagini interiori e realtà esterne sempre alla ricerca di un autonomo linguaggio espressivo e mai lontano dalle contraddizioni della società contemporanea. Ha realizzato mostre personali e numerose esposizioni collettive, in Italia e all’estero.

Cosa e come si può pensare al 2030 secondo lo sguardo dell’artista che dipinge disegna e acquerella la realtà secondo un percorso così caratterizzato dalla propria personalità e storia? Il “cosa” ce lo suggerisce la molteplice e variegata produzione di tanti artisti che hanno rappresentato il paesaggio naturale e antropizzato, come un momento poetico, di pura fantasia, in forma figurativa e astratta ma che comunque comunicava la volontà o il desiderio di farsi portavoce di una visione estetica della natura di pura bellezza, di infinita armonia ma anche di estrema fragilità. Il paesaggio naturale ha subito da parte dell’essere umano, per i propri fini di sussistenza e miglioramento di vita, una tale violenza che all’artista non è rimasto altro che lanciare una testimonianza e un monito: non disperdiamo e non dimentichiamo ciò che può essere, anche con le sue trasformazioni, la bellezza del paesaggio! Il “come” è conseguente allo stato di fatto. L’artista non deve retrocedere all’avanzata della distruzione dell’ambiente ma promuovere sempre più, con gli strumenti che gli sono propri, una visione possibile, non romantica o nostalgica, e tuttavia saldamente ancorata alle evidenti contraddizioni della società contemporanea. Come già molti artisti nella Storia passata, ritrovarsi con il proprio lavoro dentro i progetti e i processi di trasformazione per la salvaguardia e attuazione del bene comune.
 

DISEGNO

Modulo 1
Informazioni e applicazioni sul disegno dal vero attraverso la misurazione a vista e primi disegni con l'introduzione dei diversi tipi di tratteggio, con materiali tipo matite, carboncino, sanguigna.

Modulo 2
Introduzione delle tecniche di disegno attraverso l'analisi dei chiaroscuri, cenni di prospettiva scientifica, uso di pastelli colori teoria del colore, uso di inchiostro e pennino.

Modulo 3
Disegni ad incisione su linoleum e stampa.

 

ACQUERELLO

Modulo 1
Per i nuovi iscritti il primo modulo prevede informazioni e applicazioni sulle basi della tecnica dell'acquerello: velature, bagnato su bagnato, alla prima. Per gli esperti si analizzano le tematiche applicative e tecniche in funzione di una ricerca di un proprio linguaggio pittorico.

Modulo 2
Applicazione delle tecniche acquisite nel primo modulo, ricerca dei temi da realizzare e analisi delle tematiche applicative e tecniche in funzione di una ricerca di un proprio linguaggio pittorico.

Modulo 3
Piena libertà espressiva con l'uso integrato delle diverse tecniche esecutive su temi a scelta o consigliati dal docente.

 

TANTI MODI DI LEGGERE UN’OPERA D’ARTE

Tanti sono i modi di confrontarci con un’opera d’arte e farci guidare, per meglio comprenderne il significato, dai vari livelli di analisi: storico-critico, percettivo, funzionale, iconografico e tanti altri. In questo incontro si vuole e si propone di leggere un’opera d’arte dal punto di vista dell’artista. Quali sono le scelte tecniche di base che l’artista adotta? Quali sono le scelte di linguaggio e di stile che l’artista propone con il suo esclusivo modo di operare? Qual è la struttura nascosta che regge l’impianto compositivo in modo tale che il fruitore sia indotto a vedere e osservare proprio ciò che l’artista ha deciso? Uno sguardo al contesto culturale, politico-economico in cui l’artista vive e può essere servitore ed esecutore (pur essendo un Maestro) del clima generale, oppure, in quanto Maestro d’arte, essere comunicatore di un messaggio di libertà, di innovazione, di eccezionalità, di provocazione e di forte denuncia.

 

Viale Giulio Cesare 78

Corso

Quando

Ora

Incontri

Euro

Inizio

Disegno 1 Modulo

Martedì

15.30-17.30

8

110

27/10/20

Disegno 2 Modulo

Martedì

15.30-17.30

12

170

Gennaio 2021

Disegno 3 Modulo

Martedì

15.30-17.30

5

70

Aprile 2021

Acquerello 1 modulo

Martedì

18-20

8

110

27/10/20

Acquerello 2 modulo

Martedì

18-20

12

170

Gennaio 2021

Acquerello 3 modulo

Martedì

18-20

5

70

Aprile 2021

Tanti modi per leggere un’opera

Martedì

18-20

1

10

Febbraio 2021


 

Barbara Duran

Da 25 anni nel settore del lifelong learning, della formazione, delle risorse umane e della cura di sé, ha tenuto corsi universitari in America Latina e laboratori in Spagna e in Francia. Artista italiana di origine cosmopolita, lavora attraverso linguaggi molteplici tra cui la pittura, la fotografia e la video art. Dal ’90 ha cominciato a esporre le sue opere, partecipando a mostre collettive e realizzando personali in Italia e all'estero Ha prodotto e realizzato cortometraggi e video nell’ambito dei suoi progetti espositivi. Èconsulente in scrittura autobiografica ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche Ha pubblicato libri per l’infanzia come autrice e illustratrice e una raccolta di poesie.

 

PASSEGGIANDO PER LA CITTÀ… IO MI RICORDO

Viaggio itinerante alla ricerca delle nostre storie

Il corso, perlopiù itinerante, propone un viaggio immaginario nei luoghi della città di Roma attraverso cui poter ritrovare tracce e ricordi, momenti della propria vita. Utilizzando gli strumenti preziosi della scrittura narrativa e autobiografica, anche della poesia unite a quelle del disegno, dell’acquarello, della fotografia, ciascun allievo potrà trovare ispirazione per narrare di sé coinvolgendo i propri vissuti e le proprie emozioni. Un diario, un taccuino di viaggio, un breviario, solo appunti e disegni, poesie e acquarelli, racconti, una fiaba. Un percorso intimo e condiviso, un viaggio esplorativo e coinvolgente nel tempo ricordato, nell’esperienza vissuta e da riscrivere attraverso lo sguardo odierno con gli strumenti espressivi scelti e più adatti a ognuno, sempre accompagnati con cura e attenta supervisione da parte della docente. Il risultato del corso sarà un libro illustrato. Il corso è articolato in due moduli successivi, ciascuno di 10 incontri (6 itineranti e 4 in sede). Primo incontro in sede.

 

Itinerante / Viale Giulio Cesare 78

Corso

Quando

Ora

Incontri

Euro

Inizio

Passeggiando per la città Modulo 1

Lunedì

10.30-13

6+4

150

27/10/20

Passeggiando per la città Modulo 2

Lunedì

10.30-13

6+4

150

Gennaio 2021

 


 

Rosella Lenci

Vive e lavora a Roma, la sua carriera artistica inizia negli anni 1990 con moltissime sono le sue collaborazioni. Già dagli anni dell’Accademia partecipa a numerose mostre, esplorando tutte le tecniche: tempera, acrilico, olio, acquerello. Ènello studio della pittura ad olio che concentra la sua ricerca, attraverso lo studio dei classici che molto influenzano il suo percorso artistico e il suo modo di impastare i colori, preparare le tele, usare le vernici.

A cosa serve l’artista? Una donna, Emily Carr, nei primi anni del ‘900 ha fatto della sua arte una denuncia contro la colonizzazione e l’oppressione delle tribù indigene che risiedevano nelle foreste della Columbia Britannica. I suoi dipinti evocano atmosfere arcaiche, ritraggono i nativi, i loro riti, le foreste scure con i pali totemici ormai scomparsi. Una ricerca artistica ma anche un impegno sociale, a testimoniare con forza la memoria di quei luoghi stupendi, andando contro le ottuse convenzioni sociali e i pregiudizi dell’epoca. L’artista è quindi un testimone del proprio tempo ma è anche un artefice del cambiamento, poiché educa alla creatività. Come scriveva Beuys, il cambiamento è per definizione un’azione creativa, ogni società progressista ha bisogno del libero pensiero. In una società che si dimentica di come si pensa in modo creativo il cambiamento è impossibile. L’arte insegna a prendere nuove rotte, a tornare indietro, dove è possibile, per ridisegnare un cammino sostenibile per affrontare le sfide che l’evoluzione e il progresso inevitabilmente ci presentano. L’arte, che ci insegna a pensare in modo creativo e a immaginare nuove possibilità è essenziale all’uomo, affinché faccia delle diversità tra popoli una ricchezza, del patrimonio artistico e naturale una risorsa da conservare e tramandare.
 

LABORATORIO DI DISEGNO E PITTURA

MODULO 1
Il primo modulo sarà dedicato al disegno: è importante ripercorrere le fasi di progettazione e di studio di un dipinto lavorando sui bozzetti realizzati su carta a matita o a carboncino.

MODULO 2
Si continuerà con la pittura, approfondimento delle varie tecniche pittoriche tra cui acrilico e acquarello, l’olio rimarrà sempre la tecnica principale per dare continuità allo studio iniziato negli anni precedenti. L’uso dei diversi medium e loro differenze

MODULO 3
Libertà espressiva, confronto, sono le parole chiave della ricerca, si porteranno a termine i lavori iniziati durante le varie fasi del corso. Il corso prevede, quando sia possibile lo studio del paesaggio "en plein air" Per partecipare senza aver frequentato gli anni precedenti è necessario avere una buona preparazione del disegno e delle tecniche pittoriche

 

IL DISEGNO E LE TECNICHE PITTORICHE

MODULO 1
Nelle prime lezioni si ripercorreranno i temi trattati nei corsi precedenti e si approfondiranno teoricamente e operativamente il disegno e le varie tecniche pittoriche.

MODULO 2
L’allievo/a sceglierà liberamente, secondo la sua ispirazione, i lavori da realizzare. La tecnica si arricchirà dell’uso di nuovi medium e nuovi strumenti di lavoro. I medium e loro differenze, la preparazione a gesso del supporto da dipingere, tela o tavola di legno

MODULO 3
Il disegno accompagnerà costantemente la progettazione di ogni lavoro che sarà prima eseguito su carta e poi trasferito e dipinto su tela. Si eseguiranno lavori con il metodo diretto e indiretto. Si prevede, quando sia possibile lo studio del paesaggio "en plein air".

NB: Per partecipare ai laboratori senza aver frequentato gli anni precedenti è necessario avere una buona preparazione del disegno e delle tecniche pittoriche. I materiali sono acarico degli allievi

 

Via Flavio Stilicone 41

Corso

Quando

Ora

Incontri

Euro

Inizio

Laboratorio di disegno e pittura Modulo 1

Mercoledì

18.30-20.30

12

150

07/10/20

Laboratorio di disegno e pittura Modulo 2

Mercoledì

18.30-20.30

12

150

Gennaio 2021

Laboratorio di disegno e pittura Modulo 3

Mercoledì

18.30-20.30

12

150

Aprile 2021

Il disegno e le tecniche pittoriche Modulo 1

Martedì

18.30-20.30

12

150

06/10/20

Il disegno e le tecniche pittoriche Modulo 2

Martedì

18.30-20.30

12

150

Gennaio 2021

Il disegno e le tecniche pittoriche Modulo 3

Martedì

18.30-20.30

12

150

Aprile 2021

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information