LIBERA ACCADEMIA DI ROMA & UNIVERSITA' POPOLARE DELLO SPORT



LAR Associazione di Promozione Sociale APS - UPS Associazione Sportiva Dilettantistica ASD


Le attività in aula sono sospese, la continuità e il completamento dei programmi didattici avviati continua in via telematica e riprenderà appena possibile in aula fino alla regolare conclusione. Le segreterie LAR UPS rispondono telefonicamente a ogni richiesta di informazione dal lunedì al venerdì ore 10-13 e 15-19 a questi numeri: 0637716304/363 – 0699702866, mail info@accademialar.it e info@universitapopolaredellosport.it
 

LAR - Workshop LAR - Corsi LAR - Eventi LAR - Viaggi

Cittadini nel mondo

Una nuova pagina nel nostro sito per connetterci con tutte le realtà, le comunità e le aree geopolitiche con cui, come sistema associativo sempre "in movimento", siamo entrati in contatto e abbiamo conosciuto in 25 anni di progetti di viaggio e cooperazione, condividento attività culturali e sportive come strumento di dialogo, confronto e reciproca comprensione.


Celebrare il Ramandan al tempo del Covid 19

Povertà crescente, restrizioni al movimento, moschee chiuse e rimesse dall’estero ai minimi: quest’anno il mese sacro dell’Islam sarà festeggiato in modo molto diverso dal solito. E non è la prima volta nella storia. Leggi tutto


Come un calzolaio palestinese ha avviato in una notte l’unica fabbrica di mascherine della Cisgiordania

Quello che alcuni giorni dopo lo scoppio dell’epidemia del nuovo coronavirus era iniziato come un esperimento, è ora l’unica fabbrica in Cisgiordania che produce quotidianamente migliaia di mascherine. Leggi tutto


Coronavirus, la musicista tunisina omaggia l'Italia suonando 'Bella ciao' con il kanun

Con l'hashtag 'Italystaystrong' (Italia, sii forte), la giovane musicista tunisina Farah Farsi ha vouto rendere omaggio al nostro Paese, pubblicando sul suo profilo twitter un video in cui la si vede suonare 'Bella Ciao' con il kanun, uno strumento a 78 corde della tradizione classica araba. Leggi tutto

Senza medici e medicine l’Iraq sterilizza la protesta

Medio Oriente. Da sanità modello negli anni '70 a ultimo della classe: embargo, guerre e corruzione hanno devastato il sistema sanitario nazionale. Baghdad opta per la chiusura, i manifestanti diminuiscono ma non lasciano i presidi.


Nowruz

Cos'è il Nowruz e perché viene celebrato?

La parola Nowruz (Novruz, Navruz, Nooruz, Nevruz, Nauryz) significa nuovo giorno, l'ortografia e la pronuncia possono variare in base al Paese.
Segna il giorno dell'equinozio di primavera astronomico, che di solito (ma non sempre) si verifica il 21 marzo. È celebrato come l'inizio del nuovo anno da oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo e nei Balcani, nel bacino del Mar Nero, nel Caucaso, nell'Asia centrale, nel Medio Oriente e in altre regioni questo avviene da circa 3000 anni.
Dal 2009 è Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità in quanto tradizione osservata da tanti Popoli, Nowruz è una festa ancestrale che celebra il rinnovamento della natura. Promuove valori di pace e solidarietà e dialogo, contribuendo così alla diversità culturale e all'amicizia tra i popoli e le diverse comunità.
La celebrazione del Nowruz dura per 12 giorni: in questo periodo le scuole e molti uffici rimangono chiusi, visitare parenti e amici diventa l’attività principale. I preparativi iniziano, solitamente, con un paio di settimane in anticipo. Si parte dal Khooneh Tekouni (letteralmente “scuotere la casa”): è tradizione infatti spendere giorni e giorni pulendo ogni singolo angolo della propria casa prima dell’inizio dell’anno nuovo.
Ciò che rappresenta meglio il Nowruz è la tradizione delle Haft Sin (che in farsi significa “le sette S”); sul tavolo di casa, preparato con estrema cura e dedizione, vengono messi  7 alimenti il cui nome inizia, appunto, con la lettera “S”, considerati fondamentali per la vita:
il simbolo più importante, che rappresenta la rinascita, è forse il Sabzeh, germogli di grano o di lenticchie fatti crescere in un piatto la Sib (mela) è simbolo di bellezza e salute, il Sir (aglio) della medicina, il Serkeh (aceto) della pazienza, il Sumac  dell’alba, il Senjed (oleastro) dell’amore  e infine Samanu (una sorta di budino), di abbondanza e ricchezza. Spesso nel tavolo Haft Sin ci sono anche libri sacri o di poesia, uno specchio, monete, uova colorate, candeline, un acquario con un pesce rosso e frutta secca. 


Dall'Iran

Lettera aperta degli artisti iraniani, nei giorni della celebrazione del Nowruz, che denuncia le sanzioni americane ed EU in un momento di emergenza sanitaria per l'Iran che lotta come il resto del mondo contro il Coronavirus, di Tiziana Buccico . Leggi tutto


 

Risultato immagini per gif buon viaggioPer tutti i nostri amici viaggiatori, dalla Lonely Planet un libro in download gratuito: "Viaggiare in poltrona: 500 film, libri e musiche che fanno venire voglia di partire"... in attesa di poterlo fare di nuovo tutti insieme nei luoghi che ci appassionano. 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information